Il calcio come gioco

Le richieste nel calcio variano a seconda del livello di competizione, dello stile di gioco, della posizione sul campo e dei fattori ambientali. Il modello di esercizio può essere descritto come intervallo e aciclico, con sforzi massimi sovrapposti su una base di esercizio di intensità bassa o moderata. (Bangsbo, 1993)

Pertanto, gli allenatori di calcio devono adattarsi continuamente alla situazione del gioco.

Il pronostico del risultato finale è piuttosto complesso, poiché dipende indubbiamente dalle prestazioni individuali e di squadra, dalla tattica scelta, dall'avversario o semplicemente dal successo e dalla fortuna nei momenti chiave della partita, ma è chiaro che il lavoro di un allenatore che cerca allenare ciò che accade nel gioco ridurrà al minimo la previsione del gioco in qualche modo o molto.

Negli ultimi anni è stato dimostrato che la scienza nella preparazione dei calciatori può migliorare le loro prestazioni sia individuali che collettive. Ma è necessario definire le caratteristiche di ciascuno dei soggetti coinvolti nel gioco. (Godick, 1999).

È logico quindi pensare che se la scienza ha migliorato le capacità fisiche dei calciatori, l'allenatore di calcio e il suo staff tecnico devono assicurarsi di sfruttare questa situazione e, da lì, garantire il miglioramento tecnico, tattico ed emotivo dei propri giocatori .

I calciatori di oggi devono essere preparati ad altissime esigenze di lavoro in allenamento, non solo da variabili come volume e intensità, ma anche dalla complessità del gioco, che significa la soluzione di diverse situazioni tattiche e strategiche, che rispondono alla diversità di un gioco di calcio che cambia. L'attuale calcio va di pari passo con la tecnologia e hanno fatto sì che il giocatore si sviluppasse in modo più efficiente, comprendendo e interpretando i diversi modelli di allenamento, adattandosi alle diversità dal punto di vista tattico, fisico e muovendosi nel mercato competitivo.

Per poter effettuare un intervento adeguato in qualsiasi modello di allenamento, è necessario conoscere quali sono le richieste fisiche, fisiologiche o energetiche dell'attività richiesta, in questo caso il calcio. Solo da questa conoscenza preliminare possono essere stabiliti programmi di allenamento adeguati per ottimizzare o regolarizzare le specifiche qualità condizionali che determinano la buona riuscita del gioco.

Potresti anche essere interessato ad alcuni dei seguenti corsi

Copertura del corsoMaster in Soccer Professional (Università Cattolica di Ávila)

Master in Soccer Professional (Università Cattolica di Ávila)

In questo corso diventerai un allenatore professionista con una solida base metodologica. Impara le chiavi per lavorare e trasmetti efficacemente la struttura organizzativa del gioco alla squadra per la massima prestazione collettiva.

Copertura del corsoMaster in scouting e analisi video dello sport (Universidad Católica de Ávila)

Master in scouting e analisi video dello sport (Universidad Católica de Ávila)

Master approvato dall'Universidad Católica Avila, in Scouting and Video Analysis, in questo corso imparerai a utilizzare professionalmente programmi di editing video per analizzare le partite di calcio.

Copertura del corsoMaster in preparazione fisica e prevenzione degli infortuni (Universidad Catolica de Ávila)

Master in preparazione fisica e prevenzione degli infortuni (Universidad Catolica de Ávila)

Corso in cui si troveranno le diverse modalità di lavoro sulla preparazione fisica professionale del calcio, basate sulla metodologia di Seirulo e Xesco Espar.

Comments

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.
Share:
Copy

Utilizziamo cookie propri e di terze parti per migliorare l'esperienza dell'utente attraverso la navigazione. Se continui a navigare accetti il ​​suo utilizzo.