FONDI DI INVESTIMENTO IN CALCIO II



Nell'articolo precedente ho mostrato la mia sfiducia nei confronti di queste pratiche mentre sono attualmente svolte. Ma ciò non significa che sia radicalmente contrario o che non riconosca che potrebbe essere altrimenti e che potrebbero essere utili e svolgere una missione di aiuto facilitando un diverso tipo di operazioni finanziarie nel complicato mondo dei trasferimenti internazionali. Analizzeremo alcuni aspetti importanti che ci aiutano a capire meglio come e perché di questa questione.


La prima cosa da fare è conoscere la differenza tra i diritti federativi ed economici di un giocatore registrato in un club. I primi provengono sempre dal club e quelli economici nella misura in cui il club è in grado di tenerli sotto controllo, cosa che non sempre accade. Questa è una delle questioni chiave del problema perché quando un club perde il controllo della parte economica dei diritti di un giocatore a favore di un terzo, la dipendenza da quel terzo inizia a causa del denaro investito dal terzo nel giocatore o in il club. E questo non piace affatto agli organi di governo perché comprendono che è contrario alla politica del fair-play finanziario e dell'equilibrio di bilancio che vuole attuare nei club.


Comprendono che consente e facilita un indebitamento eccessivo, indebolisce la capacità decisionale dei club e mette nelle mani di terzi una capacità di influenza e decisione che non possono controllare e che considerano estranea al mondo del calcio. È ben ragionato, ma è molto difficile non riconoscere che dietro ciò c'è preoccupazione e paura per la prevedibile perdita di potere che questo modo di agire gli causerebbe. Poiché ciò è dovuto anche all'eccessivo potere degli agenti (in alto) dei giocatori che possono ostacolare la fluidità, la trasparenza e la capillarità necessarie di un mercato difficile, opaco e ribelle come quello del trasferimento dei calciatori. È comprensibile che preoccupazione e paura si scatenino quando le cause agiscono insieme e aggiungono media e influenza. Inizia un grosso problema.


La prima e ultima causa sono, come quasi sempre, i soldi. Ma non i soldi che il fondo di investimento mette per guadagnare i suoi dividendi corrispondenti, ma i soldi che il club di vendita vuole guadagnare "trattenendo" il calciatore il più a lungo possibile, quello che il calciatore vuole iniziare a guadagnare il prima possibile e quello che il Il club degli acquirenti mira a risparmiare denaro andando d'accordo con i gestori di fondi. La situazione generale del calcio nel mercato corrispondente contribuisce molto a tutto questo e non è un caso che questi fondi abbiano prosperato soprattutto in Portogallo e Spagna, dove la legislazione protegge, protegge e facilita un'operazione opaca, speciale e leggera in termini di obblighi fiscali, finanziari e del lavoro dei club. Anche nel calcio rigorosamente. Dobbiamo riconoscere che qualcosa sta cambiando e che c'è più rigore e richiesta in questa materia. È lì che l'emissione di fondi non si adatta e dove sono stati attivati gli allarmi per vietarli o reindirizzarli in modo appropriato e in conformità con i nuovi tempi.


A mio avviso, ci sono altri due fattori molto importanti che dovrebbero essere evidenziati al fine di comprendere appieno il fenomeno nella sua giusta misura. Da un lato, è necessario definire chiaramente in che misura il calcio è speciale e in che misura la sua particolarità dovrebbe andare. Se deve avere aspetti specifici (giurisdizione ordinaria o sportiva, obblighi legali, responsabilità autentiche e vere dei dirigenti e simulazioni non facilmente evitabili) e intrinseci all'essenza stessa del calcio che viene attuata il più presto possibile e questo è per il bene. Ad esempio, se i club possono utilizzare questo tipo di operazioni per finanziare i loro contratti e trasferimenti, perché non dovrebbero? Se i risparmiatori di piccole, medie e grandi dimensioni investono i loro soldi in tutti i tipi di azioni, attività finanziarie, piani pensionistici e piani pensionistici e risparmi, assicurazioni, ecc., Perché non potrebbero farlo in questi tipi di attività se fossero ben definiti, chiaro e trasparente, con una legislazione adeguata e con un funzionamento corretto e controllato? Il calcio è speciale, lo sappiamo già, ma non dovrebbe essere così tanto da non trarre vantaggio da ciò che, essendo legali, favorisce e ti consente di risolvere i tuoi problemi e raggiungere i tuoi obiettivi. E questa emissione di fondi, ben gestita, potrebbe contribuire ad essa, ma per ora c'è opacità e benefici per alcuni che fanno la loro cosa, lasciando tracce preoccupanti.


D'altra parte, è conveniente non essere ingannati e smettere di riconoscere che la questione è complessa, difficile, comprende i diversi attori di quel grande teatro che è il calcio e tocca il loro ego e il loro portafoglio in modi diversi, influenzando la loro capacità decisionale. e influenza in un mondo pieno di vanità, importanza e copertine. Alla fine della giornata, è molto difficile impedire alla disastrosa politica di trasferimento di un club di rovinarla se i suoi presidenti nel corso dei decenni falliscono e se i fan vogliono obiettivi e titoli senza preoccuparsi di nient'altro …… o che un altro club vive oltre le sue possibilità per molti anni, sebbene ciò implichi il fallimento o la scomparsa dell'entità. Le divisioni inferiori sono piene di casi come questo, anche se nessuno vuole accorgersene. La politica che sembra prevalere è ... "l'ultima a spegnere la luce".


Alla fine arriviamo ad altri tipi di domande che sono al centro di tutto ciò, come:


Perché così tanti soldi vengono pagati per un calciatore con trasferimenti "top"? E hai smesso di pensare al lettore gentile, che quasi tutti i soldi servono e di pagare il calciatore di turno (come dovrebbe essere, anche se non so se così tanto) che deve rispondere alle enormi aspettative che raramente vengono soddisfatte?…. In breve, se i fondi benedetti servono a migliorare tutto ciò, che arrivano nella giusta forma e il più presto possibile ... ... ma davvero è per sempre.


Autore: Eduardo Silva

Utilizziamo cookie propri e di terze parti per migliorare l'esperienza dell'utente attraverso la navigazione. Se continui a navigare accetti il ​​suo utilizzo.